Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_vancouver

Servizi Culturali

 

Servizi Culturali

 

 

SERVIZI CULTURALI


A seguito della soppressione dell'Istituto Italiano di Cultura di Vancouver (settembre 2014), e' stato istituito presso il Consolato Generale un Ufficio Culturale, che opera in stretta collaborazione con l'Istituto Italiano di Cultura di Toronto.
L’ufficio culturale, in raccordo con l’Ambasciata d’Italia in Ottawa, svolge un’ampia azione di promozione della lingua e della cultura italiana a Vancouver e in tutto il territorio della circoscrizione consolare, al fine di rafforzare e ampliare gli scambi culturali tra il Canada occidentale e l’Italia.

PROMOZIONE DELLA CULTURA ITALIANA
In stretta collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Toronto, l’Ufficio Culturale programma e organizza eventi quali concerti, mostre, convegni, conferenze, in diversi settori artistici, accademici e scientifici (arte, letteratura, musica, cinema, teatro, danza, moda, design, fotografia, ecc.). Per rispondere ai diversi interessi del tessuto sociale locale, l’Ufficio dispone di una rete di contatti con istituzioni accademiche ed organizzazioni culturali presenti nel territorio e con i maggiori festival internazionali che si svolgono nella circoscrizione.
Inoltre, l’Ufficio Culturale aderisce al cluster EUNIC Canada, associazione degli istituti culturali governativi dei Paesi membri dell'U.E. attivi nel paese.
Per informazioni sulle attivita’ della sezione di Vancouver del cluster EUNIC scrivere a: eubookclub@alliancefrancaise.ca
Per ricevere informazioni sulle attivita’ culturali organizzate dall’Ufficio Culturale si prega di scrivere a: cultural.vancouver@esteri.it
Eventuali proposte di collaborazione per progetti di natura artistica possono essere inviate all’attenzione dell’Addetto culturale, sempre a cultural.vancouver@esteri.it

PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA
L’Ufficio Culturale non organizza corsi di lingua e cultura italiana, ma, su mandato dell’Istituto Italiano di Cultura di Toronto, esercita il controllo didattico sui corsi offerti dalla Vancouver Italian Language School, che ha iniziato la sua attivita’ il 1 ottobre 2014, in collaborazione con l’IIC di Toronto, la Camera di Commercio Italiana in Canada - Ovest e con il locale Comitato della Societa' Dante Alighieri (The Dante Alighieri Society of British Columbia).
In coordinamento con l’Ufficio Scolastico, favorisce l’introduzione e il mantenimento dell’insegnamento della lingua italiana nelle scuole pubbliche e private nell’Ovest canadese.
L’Ufficio Culturale inoltre cura i rapporti con i dipartimenti delle universita’ della circoscrizione ove si insegna la lingua italiana e promuove gli scambi fra le istituzioni accademiche locali e le universita’ italiane.
All'Ufficio Culturale afferiscono altresi' i servizi di prestito bibliotecario (v. sotto) e di borse di studio.

EVENTI CULTURALI
Per la lista di eventi culturali, cliccare qui.

PRESTITO BIBLIOTECARIO
A seguito della soppressione, nel settembre 2014, dell'Istituto Italiano di Cultura di Vancouver, il Consolato Generale ha istituito un servizio di prestiti di volume della biblioteca e di DVD della mediateca, utilizzando parte del fondo gia' dell'Istituto, consistente in oltre 1700 volumi e 530 DVD.
L'elenco completo dei titoli disponibili e' consultabile qui: Catalogo libri e Catalogo DVD. Per consultare il regolamento completo della biblioteca cliccare qui (file pdf in italiano e inglese).

Modalita' di prestito
Per prendere in prestito libri o DVD dalla biblio/videoteca e' necessario compilare il Modulo di richiesta prestito, indicando le proprie generalita', i titoli desiderati e la data nella quale si intende presentarsi per ritirarli.
Il ritiro e' consentito nelle ore di apertura al pubblico del Consolato Generale o, eccezionalmente, anche in orari diversi, previo appuntamento da concordarsi con il personale, scrivendo a cultural.vancouver@esteri.it
Il prestito è gratuito ed è concesso previa presentazione del modulo compilato, di una copia firmata del presente Regolamento e di un documento di identita' in corso di validita'.
Variazioni di domicilio e residenza vanno sempre comunicate alla Biblioteca prima del prestito dei libri.
Sono esclusi dal prestito i dizionari, le enciclopedie, le opere di consultazione generale o d’uso frequente, le pubblicazioni rare o di pregio, le opere in cattivo stato di conservazione, i volumi non ancora inventariati e catalogati, i quotidiani e le riviste. In particolari circostanze, l’Istituto si riserva il diritto di escludere temporaneamente dal prestito libri o altri materiali specifici.

Durata del prestito

Libri:
Massimo tre volumi/opere alla volta, per un periodo di massimo un mese, prorogabile una sola volta per un altro mese.
La richiesta di proroga del prestito va inoltrata prima della scadenza del prestito.

DVD:
Massimo tre opere alla volta, per un periodo di massimo una settimana. Non sono consentite proroghe.

Ritardi e multe
Per la mancata restituzione delle opere prese in prestito entro il periodo previsto dal presente Regolamento, l’utente è tenuto al pagamento di $ 1,00 per opera per ogni giorno di ritardo.
L’utente che smarrisca o danneggi un’opera è tenuto a sostituire la medesima con altro esemplare o a rimborsarne il valore, nella misura determinata dal Consolato Generale.

Orari di apertura al pubblico
·        Lun, mar, gio, ven: 9:00 – 12:30
·        Mer: 14:30 – 16:30

Varia
* Di norma, non e' consentita la consultazione dei volumi presso i locali del Consolato Generale. Eventuali richieste eccezionali potranno essere accolte per motivate ragioni di studio o ricerca.
* Non e’ consentito il prestito a terzi di materiali presi in prestito dalla biblioteca.
* È vietato il danneggiamento delle opere prese in prestito con qualunque tipo di abrasioni, sottolineature, macchie ecc. Chiunque danneggi opere di proprietà della Biblioteca è perseguibile nei termini previsti dalla normativa vigente.


L’ADDETTO CULTURALE 
Responsabile dell’Ufficio Culturale e’ Gianluca Biscardi, Addetto per gli affari culturali del Consolato Generale.
Laureato in lettere classiche all’Universita’ degli Studi di Roma “La Sapienza”, Gianluca Biscardi ha continuato gli studi in ambito archeologico seguendo diversi corsi (La formazione della citta’ in Etruria, presso la Scuola di Etruscologia di Orvieto, l’Instrumentum domesticum nella tarda antichita’ e nel Primo Medio Evo presso il Pontificio Istituto di Arcehologia Cristiana) e completando il Master in Musealizzazione, Tutela e Valorizzazione dei Beni Archeologici presso l’Universita’ di Roma “Tor Vergata”.

Ha seguito il corso di biblioteconomia presso la Scuola Vaticana di Biblioteconomia e ha prestato servizio presso la Biblioteca Angelica di Roma. Nel 2008 e’ entrato in servizio presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Da marzo 2010 a dicembre 2015 ha prestato servizio ad Ankara, prima presso l’Istituto Italiano di Cultura (addetto culturale, poi reggente dall’ottobre 2012 fino alla sua chiusura il 30 settembre 2014) e successivamente presso l’Ambasciata d’Italia, in veste di Addetto Culturale.


89